domenica , 22 ottobre 2017
Home » I luoghi della musica » Signori e signore: il Gran Teatro La Fenice, che dalle ceneri rinacque

Signori e signore: il Gran Teatro La Fenice, che dalle ceneri rinacque

Teatro La Fenice, internoIl bello della musica è che un solo singolo elemento può portare davvero lontano, da una lettera di ‘ritorno’ online, a una canzone contemporanea, a un gran teatro…

È simbolo di rinascita la Fenice, il mitologico uccello che rinasce dalle proprie ceneri  e così ci sembra davvero interessante qualche cenno sul meraviglioso teatro veneziano, che vantiamo di fronte a tutto il mondo, e che per ben 2 volte rinacque dalle sue ceneri.

Tuffiamoci nel passato, Venezia,  secolo XVIII. Fino al 1789, anno del bando di concorso per la costruzione di un nuovo teatro in Venezia, questo gioiello non esisteva.  Nel 1792, il 16 maggio avvenne l’inaugurazione del Gran Teatro alla Fenice con l’opera I giuochi d’Agrigento di Giovanni Paisiello su libretto del conte Alessandro Pepoli.

Il nuovo teatro destava già allora ammirazione per l’acustica, per i fregi, per le decorazioni, e come ogni opera d’arte che si rispetti anch’esso necessitava di restauri e manutenzione, da qui l’inizio di una serie di restauri, rimaneggiamenti e modifiche. Fino all’anno 1836, quando il 13 dicembre per il malfunzionamento di una stufa parte del teatro brucia e crolla, ma oramai l’abbiamo detto… dalle ceneri risorge e un anno dopo, nel 1837, viene re-inaugurato.

Ancora musica, ancora restauri e manutenzioni fino al tragico 29 gennaio 1996: il teatro brucia per la seconda volta, l’incendio è doloso, questa volta la devastazione è totale, il teatro è pressoché distrutto.  Una notte intera per spegnere le fiamme e 3 mesi per smaltire le macerie . Il mondo della musica e dell’arte piange il suo gioiello perduto. I colpevoli, identificati e arrestati, vengono condannati.

Subito nei veneziani si ridesta il motto ‘dov’era, com’era’… come per il campanile di San Marco dopo il crollo e la Fenice risorge, ancora una volta, dalle ceneri. Già una settimana dopo il rogo partono gli stanziamenti economici: l’idea è la ricostruzione filologica, quindi in tutto e per tutto uguale all’originale.

Teatro La Fenice internoE siamo al lieto fine: nel 2003, Venezia festeggia la sua Fenice rinata, con una settimana di musica e festeggiamenti.  Segnaliamo che ogni anno il 1° gennaio viene trasmesso dalla Rai il Concerto di Capodanno proprio da questo teatro.

E se queste righe hanno acceso la vostra curiosità, vi proponiamo due links…

Su Wikipedia trovate un sunto ben fatto e dettagliato della storia del teatro, con varie cronologie, tra cui, maestri del coro, direttori artistici:

Gran Teatro La Fenice

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sul sito ufficiale del Teatro, troverete tutte le informazioni artistiche, musicali e un tour virtuale che vi permetterà, nell’attesa di vederlo dal vivo, di ‘assaggiare’ questo capolavoro:

 

 

 

 

 

 

 

www.teatrolafenice.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(Credits: foto Pavel Krok Orric)

Chiara Pisati

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*