sabato , 19 agosto 2017
Home » I protagonisti della musica » Stefano Mhanna. Diploma ‘Summa cum Laude’ per un enfant prodige

Stefano Mhanna. Diploma ‘Summa cum Laude’ per un enfant prodige

Stefano MhannaStefano Mhanna non è solo un musicista di fama internazionale, è anche il primo violinista ad aver conseguito a soli 11 anni il diploma (di violino) con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio Santa Cecilia di Roma, cui si aggiungono altri  tre titoli accademici conseguiti a 16 anni.

Nonostante la giovanissima età, le sue interpretazioni denotano una maturità non comune, una capacità tecnica strumentale di livello eccelso e come direttore d’orchestra, non è certo da meno.

Stefano nasce a Roma l’11 luglio 1995. Vincitore di cinque concorsi nazionali e due internazionali, entra nel Conservatorio Santa Cecilia di Roma a sette anni e si diploma in violino nel 2007, 4 anni dopo, ‘summa cum laude’ come si diceva e nella pluricentenaria storia del celebre Conservatorio romano , non vi sono altri casi studente così giovane, praticamente un bambino, che riesca a conseguire il diploma in così poco tempo e con una votazione così alta. Nel 2012, ha conseguito i diplomi di viola, pianoforte e organo e composizione organistica svolgendo una intensa attività concertistica anche con questi strumenti.

In possesso di un tirocinio didattico biennale post-diploma conseguito sempre presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma, annovera fra i suoi vari premi anche il premio di Via Vittoria di Roma, ed il premio Rotary per la sezione archi.

Riscuote, a soli dieci anni, un enorme successo per l’esecuzione del Concerto in re magg. op. 35 di P.I. Tchaikowsky, con l’Orchestra del Conservatorio Santa Cecilia di Roma, diretta dal M° Ernesto Gordini; per questo gli viene assegnato un importante riconoscimento dalla SIAE. Appare e suona in diverse trasmissioni televisive e telegiornali delle reti RAI (Uno Mattina / In Famiglia / Ieri, Oggi e Domani / Telegiornali di Rai 1, 2 e 3, ecc.), Mediaset (Maurizio Costanzo) ed altre reti televisive private. Diversi quotidiani parlano di lui e anche giornali specialistici. Collabora come solista con diverse orchestre italiane ed estere esibendosi in diversi .

Dispone di un repertorio che comprende circa 40 concerti con l’orchestra, oltre 50 Sonate e pezzi con pianoforte e numerose composizioni per violino solo, ma parlare di repertorio sarebbe per lui superfluo viste le sue capacità e la velocità con cui ha approccio a qualsiasi tipo di partitura e il numero degli strumenti suonati. Anche come organista è apprezzato a livello internazionale, esegue spesso i suoi concerti rigorosamente a memoria. Suona l’integrale delle opere di Bach e Franck, oltre che di una vasta letteratura organistica italiana e francese di autori vari. Dal 2010 ricopre l’incarico di Organista ufficiale presso la Basilica del Sacro Cuore di Gesù a Castro Pretorio in Roma, ove tiene regolarmente concerti.

Qua trovate il link per il suo sito ufficiale:  Stefano Mhanna; ma potete raggiungerlo anche via Facebook.

Il video è del 2008, quindi Stefano non aveva ancora compiuto 13 anni e questa è la sua sorprendente interpretazione del Capriccio n 24 di N. Paganini

(Credits: foto Sito ufficiale; video StefanoMhanna)

Chiara Pisati

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*