domenica , 22 ottobre 2017
Home » I protagonisti della musica » John Williams. Omonimo del compositore americano, australiano virtuoso della chitarra

John Williams. Omonimo del compositore americano, australiano virtuoso della chitarra

chitarraJohn Williams, omonimo del compositore americano, nasce il 24 Aprile 1941 a Melbourne, in Australia da padre inglese, Len Williams, che fondò la  London Guitar School, e mamma australiana, ma di origine cinese. In 1952, la famiglia si trasferì in Inghilterra, dove il giovane John  iniziò a studiare inizialmente sotto la guida del padre e  poi alla  Fiera Carnet Grommar School, in Londra. Dall’età di 11 anni fu allievo nei corsi estivi del grande chitarrista  Andrés Segovia presso l’Accademia Musicale Chigiana in Siena. Successivamente, frequentò la Royal College of Music in Londra dal 1956 al 1959,studiando pianoforte poichè la scuola al tempo non aveva una sezione per chitarristi. Dopo il diploma, gli venne offerto di creare proprio quella sezione mancante. John Williams colse l’occasione e  la diresse  per i primi due anni.

La prima perfomance professionale del chitarrista fu a Londra presso la  Wigmore Hall il 6Novembre 1958. Dopo quel concerto, iniziò a esibirsi in tutto il mondo alternando concerti e apparizioni televisive e radiofoniche.  Nel frattempo ampliava il suo repertorio commissionando concerti per chitarra  a compositori contemporanei come  Stephen Dolgono, André Previn, Patrick Gowers, Richard Harvey and Steve Gray. Stephen Dodgson, André Previn, Patrick Gowers, Richard Harvey e Steve Gray.

Williams è professore invitato (una carica delle scuole inglesi che equivale al nostro docente di masterclass) e membro onorario della Royal Academy of Music a Londra.

Williams usa per lo più chitarre del liutaio Greg Smallman, mentre negli anni ’70 usava una  Spanish Fleta. Inoltre possiede e suona una chitarra Paulino Bernabe II.

Williams  ha espresso più volte le sue perplessità sull’educazione musicale dei chitarristi, che secondo lui sono troppo occupati dal repertorio solistico, e troppo poco, sul suonare in ensemble  e orchestra, sulla lettura a prima vista e sul concentrarsi sul fraseggio e la produzione di un bel suono. Ed egli stesso ha incoraggiato I suoi allievi a suonare in ensemble, arrangiando egli stesso I quartetti di Haydn, e metodi per migliorare la qualità del suono evitando di preoccuparsi sempre e solo della tecnica.

Williams è conosciuto per lo più come chitarrista classico, ma ha esplorato diversi generi musicali: è uno dei membri fondatori del gruppo fusion Sky; è anche compositore e arrangiatore. Non ha disdegnato nemmeno la musica rock.

Questo è il link per il suo sito Ufficiale: John Williams

John Williams interpreta il Preludio dalla Suite per Liuto BWV 1006 di J. S. Bach

Concerto di Antonio Vivaldi per Liuto, Archi e bc, intepretato alla chitarra da John Williams

(Credits: foto Pubblico Dominio; video1 MonteverdiXVI; video2 Counterpoint85)

Chiara Pisati

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*