sabato , 21 settembre 2019
Home » 2013

Archivi annuali: 2013

Bach, Oratorio di Natale – Cantata VI

E con la Cantata VI per il giorno dell’Epifania arriviamo alla conclusione dell’Oratorio di Natale. I Magi vengono convocati da Erode e dopo il loro colloquio con il re proseguono il loro cammino. La stella li conduce alla casa in cui si trova il bambino Gesù, cui offrono i loro doni. Le figure dei Magi divengono simbolo dell’umanità fedele che ... Continua a leggere »

Bach, Oratorio di Natale – Cantata V

La quinta parte dell’Oratorio di Natale fu composta per la domenica dopo il Capodanno. La cantata narra l’arrivo dei Magi, venuti a cercare il neonato Re dei Giudei e il loro incontro con l’ignaro Erode. Il primo brano che vi propongo è il coro iniziale Ehre sei dir, Gott, gesungen: Gloria a te, o Dio, a te la lode e il ringraziamento. ... Continua a leggere »

Bach, Oratorio di Natale – Cantata IV

La Cantata IV fu composta per essere eseguita nella festa della Circoncisione del Signore. Anche questa parte si apre con un’ambientazione pastorale, ricreata grazie alla scelta dell’organico (gli oboi che richiamano alla mente le cornamuse) e alla tonalità di fa maggiore, quella usata più spesso per creare atmosfere pastorali. Il coro iniziale, Fallt mit Danken si apre con una spigliata danza in ... Continua a leggere »

Bach, Oratorio di Natale – Cantata II

oratorium tempore Nativitatis Christi

I protagonisti della seconda parte sono i pastori, i primi a ricevere l’annuncio della nascita di Gesù e a recarsi a fargli visita. La Cantata II, a differenza delle altre, non si apre con un coro, ma con una sinfonia, che ci conduce nella nuova ambientazione con una scelta raffinata di timbri e forma: scompaiono le trombe e i timpani che ... Continua a leggere »

Bach, Oratorio di Natale – Cantata I

oratorium tempore nativitatis Christi

La prima parte dell’Oratorio di Natale ci introduce nel mistero accompagnandoci con l’organico strumentale più ricco di tutto l’Oratorio: oltre agli archi e basso continuo, comuni alle sei cantate, ascoltiamo flauti, oboi, trombe e i timpani. Esultate, giubilate! Su, lodate questi giorni! Glorificate ciò che l’Altissimo ha fatto! Abbandonate il timore, cessate il pianto, unite le voci in canti di ... Continua a leggere »

Natale con Bach: l’Oratorium tempore nativitatis Christi BWV 248 (introduzione)

oratorium tempore nativitatis Christi

L’Oratorium tempore nativitatis Christi BWV 248 (in tedesco Weihnachtsoratorium) è un’opera composta da Bach per le festività natalizie del 1734, articolata in sei cantate o parti, secondo la titolazione scelta dal compositore. Ciascuna parte è pensata per celebrare in musica un diverso giorno liturgico: il Natale e i due giorni ad esso successivi (26 e 27 dicembre), il Capodanno, la domenica dopo Capodanno e l’Epifania. ... Continua a leggere »

Stampa la tua carta da musica: Blank Sheet Music!

Sei rimasto senza carta da musica? Poco male, se hai una stampante a disposizione il web viene in tuo aiuto  Oggi parliamo infatti di Blank Sheet Music, un comodo servizio online che ti permette di stampare tutta la carta da musica che vuoi, gratuitamente. Dalla Home Page puoi selezionare le opzioni che desideri: orientamento del foglio verticale oppure orizzontale, chiave di ... Continua a leggere »

Cerchi un editor audio free? Prova Audacity!

Audacity

Audacity è un editor di file audio multipiattaforma, rilasciato sotto la GNU General Public License. Il programma permette di: registrare e riprodurre tracce mono e stereo; leggere e scrivere in diversi formati (wav, mp3, OggVorbis, AIFF, AU e Raw); modificare le tracce mediante operazioni ditaglia, copia, incolla ed elimina; modificare e mixare un numero illimitato di tracce; modificare l’intonazione senza variare la velocità e viceversa; rimuovere i ... Continua a leggere »

Flavio Caprera, Jazz 101

Flavio Caprera, Jazz 101

Quando mi sono avvicinata al mondo del jazz mi sono sentita letteralmente travolta. Aprivo la porta ad una valanga di autori, brani, interpreti, nuove sonorità… e mi sentivo veramente disorientata. Ho cominciato ascoltando i brani che affrontavo a lezione, chiedendo suggerimenti agli amici. E’ uno dei sistemi possibili. Però sono stata molto felice quando ho scoperto questo libro di Flavio ... Continua a leggere »

Saper leggere la musica serve davvero?

leggere la musica

La parola solfeggio evoca da tempo immemorabile un senso di noia e fastidio, per cui la domanda “si può imparare a suonare uno strumento musicale senza saper leggere la musica?” è sempre pronta a balzar fuori dal suo angolino. La risposta a questa domanda è “sì”. E’ possibile suonare uno strumento anche senza saper leggere la musica. Tutti noi (o quasi  ) ne siamo una prova: ... Continua a leggere »