giovedì , 20 giugno 2019
Home » Gli strumenti musicali (pagina 3)

Archivio della categoria: Gli strumenti musicali

Flauti dolci nel Rinascimento. L’apice della popolarità

Il flauto dolce ebbe la sua massima popolarità durante il XVI e XVII secolo, difatti la stampa permetteva una maggiore produzione  e di conseguenza diffusione di spartiti, permettendo a un nutrito pubblico di dilettanti (il dilettante non è quello che intendiamo attualmente, ma era un musicista che studiava privatamente, arrivando anche a livelli impressionanti di conoscenza dello strumento, del repertorio e di notevole livello virtuosistico, tanto da poter ... Continua a leggere »

L’ocarina. La tradizione ritorna

Ocarina

L’ocarina è uno strumento a fiato di forma tondeggiante e allungata generalmente realizzato in terracotta: simili aerofoni, classificati come arghilofoni quando costruiti in argilla, sono strumenti molto antichi e diffusi tuttora (con differenti caratteristiche) presso numerose civiltà arcaiche. L’ocarina standard impiegata nella musica occidentale fu inventata in Italia, a Budrio, durante la metà del XIX secolo (1853) da Giuseppe Donati. Il nome deriva da ucareina, diminutivo ... Continua a leggere »

La GlassHarmonica. Dai bicchieri a uno strumento musicale scientificamente studiato

glassharmonica, particolare

Come dice il nome stesso la glassharmonica, è una armonica a bicchieri. Credo che ciascuno di noi abbia provato almeno una volta a riempire calici di acqua e poi a sfregarne i bordi. Ecco quello è proprio il principio della glassharmonica. Nel ’700 cominciò ad acquisire fama e nel 1761 Benjamin Franklin ne curò la ‘versione’ moderna ed ebbe l’idea di disporre i ... Continua a leggere »

Il sassofono. Da Parigi con furore

sassofoni

Inventato a Parigi da Adolphe Sax nel 1841 e brevettato nel 1846, il Sassofono (saxofono o semplicemente sax) ebbe un rapidissimo successo e una grande e immediata diffusione. Strumento aerofono ad ancia semplice, viene classificato nei legni, sebbene sia costruito in metallo. Le chiavi servono a variare la lunghezza della colonna d’aria, dando come effetto la produzione delle diverse note. Il sax è un ibrido tra ... Continua a leggere »

Il flauto dolce. Musica… in famiglia

flauto dolce

Per troppo tempo considerato il ‘fratello povero’ del flauto traverso, il flauto dolce è invece uno strumento dalla versatilità sorprendente, con un suono caratteristico che è impossibile non riconoscere, con un storia secolare tanto quella del suo fratello ‘traverso’. A tratti la popolarità di uno metteva in ombra l’altro, ma questo altalenare di popolarità non ha mai escluso l’uno o l’altro. Anche ... Continua a leggere »

Il paese dei campanelli. Handbells

handbell

Il titolo di un dolcissimo canto di metà ‘800, Le campane non hanno mai suonato così dolcemente, canto tedesco  di origine, ma tradotto poi in inglese data la sua popolarità, ha il fine di presentare uno strumento che in Italia è quasi sconosciuto, mentre in Inghilterra  e negli Stati Uniti, è un vero e proprio  oggetto di studio musicale con tecnica ... Continua a leggere »

Il flauto traverso. Bello non solo perché luccica!

flauto traverso

Presentare e introdurre il flauto traverso è per me un vero piacere: mi diletto con svariati strumenti musicali, ma il ‘mio’ è il flauto! Flauto traverso è il nome completo, ma nell’accezione moderna e attuale anche scrivendo solamente ‘flauto’ ci riferiamo a questo strumento, mentre per indicare il flauto dolce l’aggettivo deve essere specificato. Uno strumento affascinante dunque, con secoli di ... Continua a leggere »