domenica , 22 aprile 2018
Home » 2013 » giugno (pagina 2)

Archivi mensili: giugno 2013

John Williams. Omonimo del compositore americano, australiano virtuoso della chitarra

chitarra

John Williams, omonimo del compositore americano, nasce il 24 Aprile 1941 a Melbourne, in Australia da padre inglese, Len Williams, che fondò la  London Guitar School, e mamma australiana, ma di origine cinese. In 1952, la famiglia si trasferì in Inghilterra, dove il giovane John  iniziò a studiare inizialmente sotto la guida del padre e  poi alla  Fiera Carnet Grommar School, in Londra. Dall’età di 11 anni fu allievo nei corsi ... Continua a leggere »

Choral Public Domain Library, L’archivio per la musica corale in pubblico dominio

Free Choral Sheet Music

The Choral Public Domain Library (CPDL), ovvero l’Archivio della Musica Corale in Pubblico Dominio è un archivio di spartiti musicali gratuiti in pubblico dominio che concentra la propria attenzione sulla musical corale e vocale, e che è possibile scaricare e stampare (salvo in quei luoghi dove le regole vigenti sul diritto di autore sono più restrittive). Il sito CPDL.org venne messo in ... Continua a leggere »

MITOFringe. 20 appuntamenti gratuiti nella metropoli milanese che diventa quartiere

MITO

A Milano in estate la musica invade periferie, le piazze, i giardini pubblici, le stazioni ferroviarie e della metropolitana, anticipando il grande MITO di settembre. Anche quest’anno MITOFringe porta la musica in tutta Milano: un mosaico di sonorità e un percorso itinerante tra le nove zone di Milano, con 20 appuntamenti gratuiti nella metropoli che diventa quartiere. Ma cosa è MITOFringe?? MITOFringe è un festival ... Continua a leggere »

Il Bolero di Ravel. Il Bolero per antonomasia

Ravel, Bolero, cellula ritmica

Cellula ritmica del Bolero Il famosissimo Bolero venne composto da Maurice Ravel nel 1928 come una musica perballetto, divenuta poi celebre anche come pezzo concertistico. È sicuramente il più celebre bolero mai composto. Basta dire il nome che ci si ricollega subito a Ravel. La composizione fu commissionata da Ida Rubinstein, una ballerina russa. Ravel era deciso a non scrivere più balletti dopo la rottura con  Sergej Diaghilev , massima autorità a Parigi in quegli anni come direttore ... Continua a leggere »

Arthur Rubinstein. Chopin, ma non solo…

Arthur Rubinstein

Arthur Rubinstein nel 1906 Arthur Rubinstein (nato Artur Rubinstein; Łódź, 28 gennaio 1887 – Ginevra, 20 dicembre 1982) celeberrimo pianista polacco, naturalizzato statunitense, considerato tra i più acclamati concertisti del Novecento, ricordato soprattutto per le sue virtuosistiche esecuzioni di Chopin, del quale era considerato il massimo interprete. Rubinstein nacque a Łódź, in Polonia, da una famiglia ebraica.  All’età di 2 anni il piccolo Artur ... Continua a leggere »

Cantigas de Santa Maria. Uno dei capisaldi della letteratura musicale medioevale

Cantigas de Santa Maria

Miniatura da uno dei manoscritti delle Cantigas, suonatori di strumento ad ancia a triplo canneggio Le Cantigas de Santa Maria  sono una raccolta di 420 poesie con notazione musicale, scritte in Galiziano-Portoghese durante il regno di Alfonso X  El Sabio (1221-1284). Spesso sono attribuite a lui esclusivamente, cosa poco plausibile, tuttavia è probabile che molte composizioni (non tutte) siano proprio sue. È una delle più ricche ... Continua a leggere »

La variazione. L’importanza di cambiare

Variazioni Goldberg

Pagina dalle Variazioni Goldberg La variazione è la ripresentazione di un’idea musicale (tema). In  ogni variazione il tema presenta delle modifiche e delle differenziazioni, più o meno incisive, rispetto appunto al tema originale stesso. Le modifiche possono riguardare qualunque aspetto del tema: possono cambiare l’impianto armonico, la melodia, l’articolazione del contrappunto, il ritmo, il timbro strumentale, la dinamica, l’ornamentazione… L’uso della tecnica della variazione risale almeno all‘antica Grecia. La ... Continua a leggere »

Gerard Hoffnung. Musica… per ridere

Hoffnung Festival

Gerard Hoffnung (22 Marzo 1925 – 25 Settembre 1959) è stato artista e musicista, ma molto più conosciuto come umorista. Hoffnung nacque in Germania, ma dovette trasferirsi a Londra per sfuggire alle persecuzioni naziste e proprio a Londra studiò dapprima in 2 scuole d’arte, dove insegnò anche alcuni anni, poi si dedicò al disegno, prima per pubblicazioni inglesi e americane e poi come ... Continua a leggere »